COMPARAZIONE ARTICOLI

Hai 0 articoli in comparazione

ARTICOLI IN WISHLIST

Hai 0 articoli in lista

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Tot. Articoli 0

MARIPOSA CAROGNA S ROAD 16.5MMX16M S-SHOP

€ 73,00
133050
7640164680460
ARTICOLI TECNICI
MARIPOSA
22
Disponibilità
• Disponibile •

Caratteristiche Prodotto

Il nastro biadesivo Carogna è un modo veloce, pulito e sicuro per incollare i tubolari, eguagliando i migliori mastici in termini di prestazioni di incollaggio e resistenza al calore.

  • Adesione molto affidabile, in qualsiasi condizione e temperatura
  • Estremamente facile da usare: veloce e pulito, anche per i principianti
  • Funziona per la guida su strada e fuoristrada
  • Quattro larghezze disponibili, per adattarsi a qualsiasi cerchio tubolare e applicazione

CARATTERISTICHE:

Perché l'abbiamo creato

Essendo noi stessi amanti del tubolare, abbiamo iniziato a sviluppare il nastro biadesivo Carogna (pronunciato “car-own-ya”) con un obiettivo chiaro e ambizioso: eguagliare le prestazioni di incollaggio e la resistenza al calore dei migliori mastici, pur mantenendo tutti i vantaggi del nastri. Oltre a questo, abbiamo esaminato seriamenteciclocross (leggi la guida pratica specifica qui)  e fuoristrada in genere (mountain-bike, gravel), dove sono necessarie caratteristiche specifiche dal punto di vista dell'incollaggio dei tubolari

La sicurezza prima

Carogna è progettato ed è stato testato per funzionare perfettamente su qualsiasi materiale del cerchio (alluminio, carbonio), con qualsiasi tubolare (cuciture senza cuciture, fatte a mano, vulcanizzate; con nastro di base con cucitura centrale rialzata), su strada e fuoristrada . L'adesione è molto forte ed uniforme su tutta la circonferenza del cerchio per tutti i tubolari ed è uniforme anche su tutto il nastro base tubolare. Un difetto delle altre tecniche di incollaggio è l'adesione limitata ai bordi del nastro di base, oppure al centro, a seconda della forma del tubolare e del cerchio. Carogna risolve questo problema con proprietà adesive specifiche sul bordo e sul lato tubolare.

Il nastro Carogna ha due tipologie di colle specifiche per l'applicazione:

  • Semistrutturale ma removibile sul bordo bordo: l'adesione è garantita da colla acrilica di tipo industriale. Quando si rimuove il tubolare (rompendo il suo legame con il cerchio), la colla acrilica rimarrà sul nastro Carogna, non sul cerchio. La colla acrilica ha un'adesione affidabile sia sull'alluminio che sul carbonio.
  • Permanente sul lato del tubolare: uno strato di colla permanente ad alta viscosità di 1 mm di spessore (originariamente rilasciato per applicazioni subacquee) si deformerà plasticamente e si adatterà alla forma del nastro di base del tubolare quando il tubolare viene gonfiato, garantendo una superficie di contatto ottimale per l'incollaggio. Questa colla aderisce bene a qualsiasi tipo di materiale del nastro di base (nylon, cotone, poliestere) o finitura esterna (grezza, spazzolata o rivestita in neoprene).

Resistenza ad un ampio intervallo di temperature (durante l'uso)

IMPORTANTE: quando si incolla un tubolare con nastro Carogna, la temperatura dell'officina deve essere compresa tra 21°C e 38°C (70-100°F). A quella temperatura l'80% della forza adesiva viene raggiunta dopo 8 ore, il 99% dopo 24 ore. Una corretta adesione non può avvenire a temperature inferiori a 10°C/50°F.

Una volta stabilita l'adesione, guidare il tubolare a basse temperature (fino a -40°C/-40°F) non è un problema. La resistenza termica di tutti i materiali utilizzati nella produzione di Carogna era una priorità assoluta: Carogna fornirà un legame perfetto a 150°C (302°F) per periodi prolungati (ore), superando la resistenza al calore anche dei migliori mastici. Si consiglia di pulire le superfici (cerchio e nastro base tubolare) utilizzando alcool isopropilico o acqua ragia mineraleConsultare il foglio istruzioni per istruzioni dettagliate sul montaggio (cliccare qui).

Trasforma un lavoro di più giorni in un lavoro di cinque minuti

Guardando il video di montaggio qui sotto, incollare un tubolare con il nastro Carogna richiede dai cinque ai dieci minuti ed è in effetti un compito semplice, non un'“arte nera” come con il mastice (che prevede diversi strati di colla liquida su tubolare e cerchio, la relativa asciugatura tempi, odori, gocciolamenti ecc.). Per la sua semplicità, incollare i tubolari con Carogna è un compito facile, anche per i principianti.

Anche una volta rimosso il tubolare (incollato con Carogna) si risparmia tempo, poiché il nastro lascia il cerchio pronto per il successivo incollaggio, senza ulteriori pulizie. Eventuali tracce di colla Carogna sul cerchio sono molto sottili e possono essere lasciate sul posto, e un tubolare incollato sopra con un nuovo nastro Carogna. Un tubolare che è stato incollato con Carogna può anche essere re-incollato: basta staccare lentamente la maggior parte del nastro Carogna lasciando la colla (permanente) Carogna sul nastro di base del tubolare, e incollare nuovamente con un nuovo nastro Carogna.

Misure disponibili e larghezza del cerchio

Carogna è disponibile nelle seguenti versioni:

  • “S” (larghezza 16,5 mm) per cerchi tubolari tradizionali/legacy (larghezza del canale di incollaggio compresa tra 15 e 18 mm)
  • “SM” (larghezza 20 mm) per comuni cerchi tubolari (larghezza del canale di incollaggio compresa tra 18 e 22 mm)
  • “M” (larghezza 25 mm) per alcuni cerchi tubolari aero o ciclocross (larghezza del canale di incollaggio compresa tra 22 e 26 mm)
  • “L” (larghezza 30 mm) per cerchi tubolari super larghi e/o specifici per gravel (larghezza del canale di incollaggio compresa tra 26 e 32 mm)

I rotoli sono da 2 m (per una ruota) o 16 m, misura negozio (per 8 ruote).

Perché il nome “Carogna”?

In diverse zone d'Italia “Carogna” (significato: carogna, cadavere in putrefazione) era il nome tradizionale della colla tubolare, poiché il mastice ha un cattivo odore ed è appiccicoso. Carogna: un nome storico e divertente per un prodotto moderno che svolge le stesse funzioni del vecchio mastice puzzolente in modo pulito, veloce e inodore!!

Powered by Passepartout
Designed by Andrea Ponticello